Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno

Sono ammessi al Corso coloro che hanno conseguito il diploma di istruzione secondaria di secondo grado oppure  la laurea triennale o specialistica in Psicologia, in Scienze dell’educazione, in Filosofia,in Lettere,in Lingue e letterature straniere, i diplomati dell’Accademia delle Belle Arti e del Conservatorio di Musica.L’offerta formativa è rivolta,inoltre, a Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato. Il Corso prevede attività pratiche consistenti in esercitazioni e tirocini vertenti sull’applicazione di tecniche di  indagine e di intervento nel campo dell’Arteterapia. Per partecipare al Corso è necessario essere o divenire soci dell’Associazione Philosophic Therapy Center.

 

PRIMO ANNO

 

MODULO I

Storia e Teoria dell’Arteterapia 1.

120 ore   C.F. 24

 

MODULO II

Modelli applicativi dell’Arteterapia.

100 ore   C.F. 20

 

MODULO III

Elementi di Psicologia e Sociologia.

100 ore   C.F. 20

 

MODULO IV

Elementi di Psichiatria e Neuro Scienze.

80 ore   C.F. 16

 

Totale ore 400   Totale crediti formativi 80

 

SECONDO ANNO

 

MODULO I

Progettazione dell’intervento in Arteterapia 1.

120 ore   C.F. 24

 

MODULO II

Storia e Teoria dell’Arteterapia 2.

100 ore   C.F. 20

 

MODULO III

Elementi di Psicologia dinamica e Pedagogia della relazione.                                    
80 ore  C.F. 16

 

MODULO IV

Elementi di Teatroterapia e di Cinematerapia.

100 ore  C.F. 20

 

Totale ore 400   Totale crediti formativi 80

 

TERZO ANNO

 

MODULO I

Progettazione dell’intervento in Arteterapia  2.

100 ore  C.F. 20

 

MODULO II

Dinamiche psicologiche di gruppo e modelli psicoterapeutici.
80 ore  C.F. 16

 

MODULO III

Elementi di Musicoterapia e di Danzaterapia.

80 ore  C.F. 16

 

MODULO IV

Psicologia dell’Arte e della Letteratura.

60 ore  C.F. 12

 

Tirocinio    formativo

60 ore  C.F.  12

 

Tesi finale ore complessive 20 e C.F. 4

 

Totale ore 400 Totale crediti formativi 80

 

 

 

 

 

La figura dell’Arteterapeuta

L’Arteterapia agisce sugli schemi che ognuno ha elaborato a livello mentale nell’arco della propria vita, schemi condizionati da traumi psichici e da situazioni emotivamente significative. Il ricorso all’arte e ai rituali del fare creativo, da sempre specificità degli artisti, nell’Arteterapia è proposto come codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. L’Arteterapia produce uno stato di benessere psichico, fisico e sociale attraverso un percorso che fa appello alla creatività e alla capacità di comunicazione per ottenere un positivo sviluppo personale. Gli ambiti di applicazione dell’Arteterapia sono essenzialmente tre: rieducativo, preventivo e del benessere, anche se i confini dell’uno spesso sfumano e si sovrappongono a quelli dell’altro. Il setting del trattamento varia naturalmente a seconda della filosofia e dell’etica dell’ambiente lavorativo e l’arteterapeuta lavora in maniera coordinata con i colleghi. L’arteterapeuta è in grado di elaborare progetti operativi in relazione al tipo di utenza, allo spazio operativo in cui opera o nell’ambito di progetti integrati d’intervento che prevedano anche il contributo delle figure professionali presenti nell’equipe socio-sanitaria ed educativa.

Sbocchi professionali

Il Corso forma una nuova figura professionale: l’arteterapeuta che può operare nell’ambito assistenziale, scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione. Questo Corso è di grande utilità per tutti coloro che intendono non perdere le opportunità lavorative aperte dal recente riconoscimento legale delle nuove professioni non regolamentate grazie alla legge 14 gennaio 2013, n. 4 Disposizioni in materia di professioni non organizzate.

 

424079_267183530030652_810730140_n

“Creando potevo guarire, creando ritrovavo la salute.” Soren Kierkegaard

 

 “Spesso accade che le mani sappiano svelare un segreto attorno a cui l’intelletto si affanna inutilmente» Carl Gustav Jung

 

“L’arte rappresenta per l’uomo il mezzo supremo per sfidare il destino e la morte … in essa l’uomo ha la possibilità di attingere ad una ragion d’essere per la propria esistenza terrena” François Cheng