Corsi di Aggiornamento Professionale in Arteterapia con Laboratori teorico-pratici (I corsi rilasciano un attestato di frequenza ai sensi della Legge 14 gennaio 2013, n. 4)

Cinematerapia e inconscio collettivo 

La Cinematerapia è una metodologia di crescita personale. Attraverso l’immaginario filmico e la creatività si sviluppano nuove energie ed emergono potenzialità favorevoli al benessere della persona. Tra gli obiettivi più rilevanti della Cinematerapia  possiamo elencare: stimolare la riflessione e l’auto-conoscenza, stimolare la motivazione al cambiamento ,favorire i punti di forza, ridurre drasticamente le fantasie spiacevoli e pessimiste, ridurre la cosiddetta ‘ruminazione mentale’, aumentare la conoscenza profonda delle proprie emozioni, aumentare la capacità di entrare in contatto con l’altro, aumentare la percezione dei pensieri positivi, facilitare la crescita nelle cosiddette ‘aree di migliorabilità’. La Cinematerapia si rivolge a persone interessate alla riflessione profonda e che desiderano trasformare meccanismi psicologici obsoleti e dannosi. Non si rivolge necessariamente a persone con specifiche patologie sia di tipo psicologico o psichiatrico. Il laboratorio è basato su un codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. ; è aperto a tutti ed è particolarmente indicato per  Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato; fornisce strumenti di lavoro immediatamente spendibili e utili in ambito ospedaliero, scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione; costituisce un  approccio valido per l’apprendimento dell’arteterapia e, al tempo stesso, un significativo approfondimento per operatori già specializzati nella medesima disciplina; rilascia certificazione di frequenza .

 Direzione Scientifica: Prof. Nicola Velotti

Nicola Velotti è psicoanalista, consulente filosofico e arteterapeuta. Laureato in Filosofia – indirizzo psicopedagogico – presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Specializzato in Psicoterapia Analitica e in Training Autogeno presso l’Istituto di Ricerche Scientifiche A.R.P.A.D. (Associazione Ricerche Psicologia Applicata e Dinamica) di Roma. Presidente dell’Associazione “Philosophic Therapy Center”, già vicedirettore del C.I.S.A.T. (Centro Italiano Studi di Arte Terapia), ha promosso un ciclo di conferenze sull’Arteterapia e sulla Consulenza Filosofica a cui hanno partecipato studiosi di varie nazionalità. E’ stato componente dei consigli di amministrazione di varie società e docente presso diversi corsi. Ha un incarico di docenza per il corso di specializzazione per attività di sostegno in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione presso l’ Università degli Studi Internazionali di Roma. E’ docente di Psicologia dell’arte e Tecniche espressive integrate presso l’ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola). E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Association des Psychanalystes Européens (APE).Ha collaborato con varie riviste scientifiche. La sua ricerca riguarda l’applicazione pratica dell’arte e della filosofia finalizzate al miglioramento del benessere psicofisico e alla connessione dell’uomo con l’ambiente.

 

Sede di svolgimento

Associazione Philosophic Therapy Center via Abate Minichini 2 Traversa n.12 Nola

Orario del laboratorio

Sabato dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costo: € 50

Modalità di pagamento: Bonifico sul c.c. IBAN IT10L0760103400001023770439 BIC/SWIFT BPPIITRRXXX  intestato all’Associazione “Philosophic Therapy Center”.

 

Notizie utili

Per partecipare a questo laboratorio è richiesto l’uso di abbigliamento sportivo, calzettoni e playd.

 

L’Archetipo del Mandala 

Per Jung i mandala rappresentano l’estetica e l’ordine, il bisogno ancestrale del ritrovare la dimensione spirituale, il senso mistico dell’esistere: l’uomo quale essere posto tra il cielo e la terra che anela alla sintesi tra i due mondi. Il Mandala designa al tempo stesso il centro, ciò che noi siamo interiormente, e la circonferenza, come ci poniamo verso l’esterno, inoltre delimitando lo spazio insegna a gestire i confini, ad accettare quelli fondamentali, ma anche a strutturare liberamente lo spazio che li separa. Il Mandala evoca l’idea del rituale, di qualcosa che viene realizzato senza il bisogno di raggiungere un determinato obiettivo. Il percorso attraverso il Mandala è l’obiettivo stesso. Realizzare un Mandala a conclusione di una esperienza o di un momento significativo, vuol dire esprimere ad un altro livello emozioni, sentimenti e pensieri. Con la pratica, poi, si può constatare che il nostro modo di guardare e vivere la vita cambia, da una modalità lineare (esclusiva, frontale, opponente, duale) ad una circolare (inclusiva, cooperativa, accogliente). Il laboratorio è basato su un codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. ; è aperto a tutti ed è particolarmente indicato per  Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato; fornisce strumenti di lavoro immediatamente spendibili e utili in ambito ospedaliero ,scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione; costituisce un  approccio valido per l’apprendimento dell’arteterapia e, al tempo stesso, un significativo approfondimento per operatori già specializzati nella medesima disciplina; rilascia certificazione di frequenza .

 

Direzione Scientifica: Prof. Nicola Velotti

Nicola Velotti è psicoanalista, consulente filosofico e arteterapeuta. Laureato in Filosofia – indirizzo psicopedagogico – presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Specializzato in Psicoterapia Analitica e in Training Autogeno presso l’Istituto di Ricerche Scientifiche A.R.P.A.D. (Associazione Ricerche Psicologia Applicata e Dinamica) di Roma. Presidente dell’Associazione “Philosophic Therapy Center”, già vicedirettore del C.I.S.A.T. (Centro Italiano Studi di Arte Terapia), ha promosso un ciclo di conferenze sull’Arteterapia e sulla Consulenza Filosofica a cui hanno partecipato studiosi di varie nazionalità. E’ stato componente dei consigli di amministrazione di varie società e docente presso diversi corsi. Ha un incarico di docenza per il corso di specializzazione per attività di sostegno in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione presso l’ Università degli Studi Internazionali di Roma. E’ docente di Psicologia dell’arte e Tecniche espressive integrate presso l’ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola). E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Association des Psychanalystes Européens (APE).Ha collaborato con varie riviste scientifiche. La sua ricerca riguarda l’applicazione pratica dell’arte e della filosofia finalizzate al miglioramento del benessere psicofisico e alla connessione dell’uomo con l’ambiente.

Sede di svolgimento

Associazione Philosophic Therapy Center via Abate Minichini 2 Traversa n.12 Nola

Orario del laboratorio

Sabato dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costo: € 50

Modalità di pagamento:

Bonifico sul c.c. IBAN IT10L0760103400001023770439 BIC/SWIFT BPPIITRRXXX  intestato all’Associazione “Philosophic Therapy Center”.

Notizie utili

Per partecipare a questo laboratorio è richiesto l’uso di abbigliamento sportivo, calzettoni e playd.

 

Poetrytherapy 

La Poetrytherapy  fa parte delle numerose forme di relazione di aiuto che un professionista rivolge a un cliente che vive una situazione di disagio. Perché l’autenticità soggettiva emerga occorre che la persona sia destrutturata dal rumore sociale che lo condiziona. Bisogna quindi attingere a una forma di espressione verbale che evada, almeno in parte, dalle componenti razionali del linguaggio che spesso fungono da censore nei confronti dell’emergere dell’autentico. La voce dell’autenticità quindi, qualora il cliente abbia inalterato l’esame di realtà, non deve nè essere tacitata tramite farmaci, nè razionalizzata tramite il linguaggio impoverito della quotidianità. Occorre una nuova forma di espressione che dia voce all’emotività in grado di ridurre al minimo le barriere frapposte dal linguaggio razionale che costringono la comunicazione a tacere il vissuto emotivo assumendo pretesti più o meno inconsapevoli quali il senso del pudore, della paura di rivelare se stessi, vergogna, timore di riprovazione sociale.Il laboratorio è basato su un codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. ; è aperto a tutti ed è particolarmente indicato per  Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato; fornisce strumenti di lavoro immediatamente spendibili e utili in ambito ospedaliero ,scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione; costituisce un  approccio valido per l’apprendimento dell’arteterapia e, al tempo stesso, un significativo approfondimento per operatori già specializzati nella medesima disciplina; rilascia certificazione di frequenza .

Direzione Scientifica: Prof. Nicola Velotti

Nicola Velotti è psicoanalista, consulente filosofico e arteterapeuta. Laureato in Filosofia – indirizzo psicopedagogico – presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Specializzato in Psicoterapia Analitica e in Training Autogeno presso l’Istituto di Ricerche Scientifiche A.R.P.A.D. (Associazione Ricerche Psicologia Applicata e Dinamica) di Roma. Presidente dell’Associazione “Philosophic Therapy Center”, già vicedirettore del C.I.S.A.T. (Centro Italiano Studi di Arte Terapia), ha promosso un ciclo di conferenze sull’Arteterapia e sulla Consulenza Filosofica a cui hanno partecipato studiosi di varie nazionalità. E’ stato componente dei consigli di amministrazione di varie società e docente presso diversi corsi. Ha un incarico di docenza per il corso di specializzazione per attività di sostegno in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione presso l’ Università degli Studi Internazionali di Roma. E’ docente di Psicologia dell’arte e Tecniche espressive integrate presso l’ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola). E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Association des Psychanalystes Européens (APE).Ha collaborato con varie riviste scientifiche. La sua ricerca riguarda l’applicazione pratica dell’arte e della filosofia finalizzate al miglioramento del benessere psicofisico e alla connessione dell’uomo con l’ambiente.

Sede di svolgimento

Associazione Philosophic Therapy Center via Abate Minichini 2 Traversa n.12 Nola

Orario del laboratorio

Sabato dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costo: € 50

Modalità di pagamento:

Bonifico sul c.c. IBAN IT10L0760103400001023770439 BIC/SWIFT BPPIITRRXXX  intestato all’Associazione “Philosophic Therapy Center”.

Notizie utili

Per partecipare a questo laboratorio è richiesto l’uso di abbigliamento sportivo, calzettoni e playd.

 

 

Psicoanalisi dell’arte: applicazioni pratiche delle principali teorie psicoanalitiche dell’arte condotto da Nicola Velotti

Gli studi degli psicoanalisti sull’arte rappresentano le premesse fondamentali per la nascita e lo sviluppo dell’arteterapia e grazie a questi contributi l’arteterapia ha avuto un riconoscimento internazionale ed è potuta diventare una precisa metodologia e un preciso strumento di indagine terapeutica.

In questo laboratorio si evidenzierà l’importanza per l’applicazione dell’arteterapia dei concetti dell’arte come “via regia verso l’inconscio”, il “piacere preliminare” e ”la flessibilità di rimozione” elaborati da Freud; i concetti di lutto, del dolore per la perdita dell’oggetto amato, sperimentati primariamente nella posizione depressiva, i necessari impulsi riparatori e la nostalgia di un mondo perduto elaborati dalla Klein; il concetto di “regressione al servizio dell’Io” di Kris; il concetto dell’atto creativo come “riparazione di sé” della Chasseguet – Smirgel.

Il laboratorio è basato su un codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. ; è aperto a tutti ed è particolarmente indicato per  Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato; fornisce strumenti di lavoro immediatamente spendibili e utili in ambito ospedaliero ,scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione; costituisce un  approccio valido per l’apprendimento dell’arteterapia e, al tempo stesso, un significativo approfondimento per operatori già specializzati nella medesima disciplina; rilascia certificazione di frequenza .

 

Direzione Scientifica: Prof. Nicola Velotti

Nicola Velotti è psicoanalista, consulente filosofico e arteterapeuta. Laureato in Filosofia – indirizzo psicopedagogico – presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Specializzato in Psicoterapia Analitica e in Training Autogeno presso l’Istituto di Ricerche Scientifiche A.R.P.A.D. (Associazione Ricerche Psicologia Applicata e Dinamica) di Roma. Presidente dell’Associazione “Philosophic Therapy Center”, già vicedirettore del C.I.S.A.T. (Centro Italiano Studi di Arte Terapia), ha promosso un ciclo di conferenze sull’Arteterapia e sulla Consulenza Filosofica a cui hanno partecipato studiosi di varie nazionalità. E’ stato componente dei consigli di amministrazione di varie società e docente presso diversi corsi. Ha un incarico di docenza per il corso di specializzazione per attività di sostegno in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione presso l’ Università degli Studi Internazionali di Roma. E’ docente di Psicologia dell’arte e Tecniche espressive integrate presso l’ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola). E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Association des Psychanalystes Européens (APE).Ha collaborato con varie riviste scientifiche. La sua ricerca riguarda l’applicazione pratica dell’arte e della filosofia finalizzate al miglioramento del benessere psicofisico e alla connessione dell’uomo con l’ambiente.

Sede di svolgimento

Associazione Philosophic Therapy Center via Abate Minichini 2 Traversa n.12 Nola

Orario del laboratorio

Sabato dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costo: € 50

Modalità di pagamento:

Bonifico sul c.c. IBAN  IT10L0760103400001023770439 BIC/SWIFT BPPIITRRXXX  intestato all’Associazione “Philosophic Therapy Center”.

Notizie utili

Per partecipare a questo laboratorio è richiesto l’uso di abbigliamento sportivo, calzettoni e playd.

 

 

 

Consulenza e filosofia dell’arte  

La Consulenza filosofica trova nella filosofia la sua origine e tradizione. E’ una conversazione filosofica autonoma su un qualunque argomento di cui un cliente voglia discutere con il filosofo. La comprensione empatica sostituisce il metodo scientifico di diagnosticare disagi e problemi della gente. La libera discussione filosofica basata sull’empatia rappresenta il mezzo per generare nuove intuizioni su se stessi e sulla vita in sé. La Consulenza filosofica che utilizza come veicolo elettivo la filosofia dell’arte  offre un orientamento, un suggerimento per arrivare ad affrontare in maniera più positiva ed articolata le diverse problematiche che gli vengono sottoposte. Il compito del consulente filosofico, secondo i praticanti di tale attività, consiste nell’accompagnare i propri ospiti in una riflessione critica sul proprio modo di pensare la realtà, cercando di evidenziarne presupposti di significato e di valore, contraddizioni, incongruità rispetto al modo in cui essi poi vivono di fatto le vicende della loro vita. Il laboratorio è basato su un codice condiviso che dà agli utenti la possibilità di un lavoro introspettivo e cognitivo in una relazione di transfert consapevole. ; è aperto a tutti ed è particolarmente indicato per  Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti,  Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità (nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico), Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri (Professionali e Generici),  Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato; fornisce strumenti di lavoro immediatamente spendibili e utili in ambito ospedaliero ,scolastico, della gestione del disagio individuale e/o collettivo e della formazione; costituisce un  approccio valido per l’apprendimento dell’arteterapia e, al tempo stesso, un significativo approfondimento per operatori già specializzati nella medesima disciplina; rilascia certificazione di frequenza .

Direzione Scientifica: Prof. Nicola Velotti 

Nicola Velotti è psicoanalista, consulente filosofico e arteterapeuta. Laureato in Filosofia – indirizzo psicopedagogico – presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Specializzato in Psicoterapia Analitica e in Training Autogeno presso l’Istituto di Ricerche Scientifiche A.R.P.A.D. (Associazione Ricerche Psicologia Applicata e Dinamica) di Roma. Presidente dell’Associazione “Philosophic Therapy Center”, già vicedirettore del C.I.S.A.T. (Centro Italiano Studi di Arte Terapia), ha promosso un ciclo di conferenze sull’Arteterapia e sulla Consulenza Filosofica a cui hanno partecipato studiosi di varie nazionalità. E’ stato componente dei consigli di amministrazione di varie società e docente presso diversi corsi. Ha un incarico di docenza per il corso di specializzazione per attività di sostegno in Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione presso l’ Università degli Studi Internazionali di Roma. E’ docente di Psicologia dell’arte e Tecniche espressive integrate presso l’ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola). E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Association des Psychanalystes Européens (APE).Ha collaborato con varie riviste scientifiche. La sua ricerca riguarda l’applicazione pratica dell’arte e della filosofia finalizzate al miglioramento del benessere psicofisico e alla connessione dell’uomo con l’ambiente.

Sede di svolgimento

Associazione Philosophic Therapy Center via Abate Minichini 2 Traversa n.12 Nola

Orario del laboratorio

Sabato dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costo: € 50

Modalità di pagamento:

Bonifico sul c.c. IBAN  IT10L0760103400001023770439 BIC/SWIFT BPPIITRRXXX  intestato all’Associazione “Philosophic Therapy Center”.

Notizie utili

Per partecipare a questo laboratorio è richiesto l’uso di abbigliamento sportivo, calzettoni e playd.

Per informazioni telefonare al numero:  +393492905634

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Corso di Ipnosi Generativa

Il Corso è aperto a tutti coloro che, per interesse o per professione, vogliono approfondire la conoscenza dell’ipnosi e delle varie procedure di induzione.

MODALITA’ DIDATTICHE

Il corso è strutturato in modo pratico ed esperienziale, con diversi momenti di sperimentazione di gruppo ed individuale.

DURATA: 3 WEEK END (VEN/SAB/DOM) TOTALE 72 ORE DI AULA
OPPURE: 1 SETTIMANA RESIDENZIALE
COSTO: 850,00 EURO

c3b6238a-3fcf-484a-a2f2-636a5b85b6c3

PROGRAMMA

PARTE TEORICA
– Le fasi storiche dell’ipnosi
– che cos’è l’ipnosi
– Cosa non è l’ipnosi
– ambiti di applicazione dell’ipnosi
– suggestionabilità ed ipnotizzabilità
– modalità di induzione: verbale, non verbale, digitale
– i segnali della trance
– lo status dell’ipnotista
– ipnosi e mental training
PARTE PRATICA
– meccanismi ideoplastici
– prove di suggestionabilità – La scala Stanford
– prove di sincronismo
– acronimo di riferimento per l’induzione ipnotica di tipo verbale
– modalità di induzione non verbale e digitale
– i segnali della trance – osservazione e rilevamento
– metafore di approfondimento
– il linguaggio nello stato di trance
– la voce
– lo sguardo
– il respiro
– il tocco e gli sfioramenti
– rilassamento profondo
STRUMENTI TECNICI:
– Costruzione delle Metafore
– Flow Chart Stato mentale attuale/stato mentale desiderato
FENOMENOLOGIE IPNOTICHE
– levitazione
– catalessia
– analgesia
– segnali post-ipnotici
– autoipnosi
– immaginazione attiva (visualizzazione sensoriale)
– dialogo con l’inconscio per la Crescita Interiore
PROTOCOLLI
– gestione emozioni
– ricerca delle risorse
– convinzioni limitanti (modulo)
– reframing
– obiettivi
– autostima
– codici personali
PARTE REGRESSIVA / PROGRESSIVA
– time line
– regressione alle ipotetiche vite precedenti
– ipnosi progressiva

Direzione Scientifica: Fiammetta Bianchi
Ipnotista, trainer PNL, coach professionista è docente di Tecniche di Ipnosi presso l’Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e Odontoiatri. Ricercatrice indipendente nei campi dei modelli di funzionamento della mente simbolismo, alchimia, psicologia energetica e medicina vibrazionale, si è formata presso l’Accademia Internazionale di Medicina Tradizionale Tibetana di Londra. Negli ultimi anni ha approfondito le ricerche sui legami esistenti tra le dinamiche transpersonali, la fisica quantistica e le teorie del campo unificato conducendo numerose e promettenti sperimentazioni nei settori delle psico-bio-energie applicate alla salute e al potenziamento delle risorse personali. Collabora con numerose associazioni e gruppi di ricerca nel settore delle medicine integrate.
Esperta di Biofeedback e di Linguaggio del Corpo, Trainer di PNL e Mental Coach della Nazionale Giovanile di Vela Youth HC16 (Oro ai campionati europei 2011, Oro Campionati italiani 2009, Argento Campionati Europei 2009, Bronzo Campionati Mondiali 2009).
Conduce gruppi e laboratori di lavoro su:

-Gestione dello Stress
-Meditazione Psicocorporea
-Tecniche di respirazione controllata
-Convinzioni Limitanti
-Autostima
-Interpretazione dei Sogni e dei Simboli per l’Evoluzione del Se’.
Esperta e docente di:
Floriterapia di Bach, australiana, californiana e francese;
Aromaterapia e aromaterapia sottile con particolare riferimento alle microdosi di Martinez
E’ Co-autrice dei libri:
“Manuale Scientifico per l’Interpretazione dei Sogni e dei Simboli” – Infinito Editori 2010
“La Fisica di Dio” – Infinito Editori 2011

Attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi

L’arteterapia e la consulenza filosofica in Italia non sono  professioni regolamentate: cioè sono prive di un Ordine professionale e lo Stato non ne detta i requisiti minimi per il suo esercizio, differentemente da quanto avviene per le così dette professioni regolamentate (architetto, medico, ingegnere, etc.).

Il 14 gennaio 2013 il Parlamento italiano ha varato la Legge n° 4 (L. 4/2013, Disposizioni in materia di professioni non organizzate) che offre ai singoli professionisti la possibilità di farsi rilasciare da una associazione professionale – come nel caso dell’Associazione “Philosophic Therapy Center” – un attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi ai sensi dell’art. 4 della L. 4/2013.

Inoltre, così come precisato dall’art. 7 della L. 4/2013: al fine di tutelare i consumatori e di garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali, le associazioni professionali possono rilasciare ai propri iscritti, previe le necessarie verifiche, sotto la responsabilità del proprio rappresentante legale, un’attestazione relativa:

– alla regolare iscrizione del professionista all’associazione;
– ai requisiti necessari alla partecipazione all’associazione stessa;
– agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli iscritti sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività professionale ai fini del mantenimento dell’iscrizione all’associazione;
– alle garanzie fornite dall’associazione all’utente, tra cui l’attivazione dello sportello consumatore;
– all’eventuale possesso della polizza assicurativa per la responsabilità professionale stipulata dal professionista.

Consulenza Arteterapeutica e Consulenza Filosofica Online

L’Associazione “Philosophic Therapy Center” offre un servizio personalizzato di consulenza online.L’utente può scegliere la consulenza via e-mail,chat o telefono.Inoltre è possibile richiedere un appuntamento per un colloquio nella sede dell’Associazione.

Consulenza via mail

842-istock-000004057014xsmall

La consulenza  via mail offre la possibilità di confrontarsi su un problema con un arteterapeuta o un consulente filosofico  e ha uno scopo informativo e orientativo.
Per ricevere una risposta soddisfacente è bene cercare di descrivere in modo approfondito la propria situazione personale includendo questi dati importanti: età, comparsa ed evoluzione del problema, situazione familiare e professionale e tutto quello che si ritiene attinente al problema in questione. Nel dubbio è meglio essere troppo prolissi che troppo sintetici (la mail di consulenza ideale deve avere una lunghezza di tre pagine).
Il contenuto delle mail rimarrà strettamente confidenziale a tutela del segreto professionale e le mail non verranno pubblicate né mostrate a terzi. La consulenza via mail ha un tempo di risposta di una settimana lavorativa.

Il costo del servizio è di € 10,00

Consulenza via chat

La consulenza via chat consiste in un colloquio privato con un arteterapeuta ochat-senza-registrazione un consulente filosofico.
La chat verrà fatta tramite Skype ed ha una durata di circa 50 minuti.
Il contenuto della chat rimarrà strettamente riservato a tutela del segreto professionale e non potrà essere divulgato a terzi senza l’ esplicito consenso dell’utente.
Per accordarsi sulla data della chat, inviare una mail a info@philosophictherapycenter.it oppure chiamare il numero 3492905634

Il costo del servizio è di € 25,00

Consulenza telefonica

La consulenza  telefonica consiste in un colloquio privato con un arteterapeuta o un telefono-iconaconsulente filosofico ed ha una durata di circa 50 minuti.
La conversazione telefonica rimarrà strettamente riservata a tutela del segreto professionale e non potrà essere divulgata a terzi senza l’ esplicito consenso dell’utente.
Per accordarsi sulla data della consulenza telefonica,  inviare una mail a info@philosophictherapycenter.it oppure chiamare il numero 3492905634.

Il costo del servizio è di € 20,00

Consulenza nella sede dell’Associazione

E’ possibile richiedere un appuntamento per un colloquio nella sede dell’Associazione.La sede è a Nola(NA) in via Abate Minichini 2 Traversa n.12.
Per fissare un appuntamento o per qualsiasi informazione telefonare al seguente numero: 3492905634 .

Il costo del servizio è di € 25,00

Pagamento

La consulenza online richiede il pagamento anticipato che può essere effettuato tramite bonifico bancario. Riceverai gli estremi di pagamento dopo aver inoltrato la richiesta tramite mail.Completato il pagamento riceverai una conferma di avvenuto addebito e verrai contattato per concordare il giorno e l’orario della consulenza, in accordo con le tue esigenze e gli appuntamenti già prenotati.

Attenzione

La consulenza via mail, chat, Skype o telefono hanno un carattere informativo: hanno la funzione di aiutare a capire meglio il disagio e, quando sia possibile, fornire alcuni elementi utili al superamento spontaneo del medesimo.

Le consulenze via e-mail, chat, Skype o telefono non possono pertanto sostituire una terapia tradizionale in studio.